La Rete di Atena

Ferma opposizione a tutti i conflitti

Femminile e maschile sono due generi; donne e uomini sono l’Italia, l’Europa, gli altri continenti. Noi lavoriamo perché diventino lo Yin e lo Yang dell’armonia sociale.
Perché  La Rete di Atena
Atena è il simbolo che, secondo noi, meglio incarna la Donna:  il suo essere, il suo carattere, il suo agire, la sua capacità di  proiettarsi  verso il futuro; la Rete  è un insieme di persone, di intenti che operano per il raggiungimento di un obbiettivo comune ; è uno strumento attraverso il quale aprirsi ad un numero sempre maggiore  di persone, è un mezzo di comunicazione coinvolgente e attuale.

 La “ Mission”

Non c’è futuro senza l’educazione, il rispetto verso se stesse e verso gli altri, la facoltà di prendere le proprie decisioni in autonomia, libere di decidere il cammino da percorrere ma individui responsabili delle proprie scelte.
L’ attività dell’Associazione La Rete di Atena è svolta con la convinzione che la “politica” intesa come partecipazione attiva e diretta alla vita sociale ed economica del proprio tempo e la formazione, quale strumento per il raggiungimento di più concrete pari opportunità, unite al “background” che le nostre tradizioni ci hanno lasciato in eredità,  siano fattori indispensabili per permettere ad un numero sempre più significativo di donne di essere protagoniste e principali artefici delle proprie scelte.
La Rete di Atena lavora per cercare di prevenire e contrastare  situazioni di disagio in particolare  riguardanti il mondo femminile, per raggiungere una armonia sociale più reale e condivisa.
Svolge la sua azione principalmente negli ambiti: sociale, lavorativo ed economico, famigliare.
 
  
 

 

L’ Attività

 

Dall’atto della sua costituzione ha iniziato la preparazione della banca dati regionale riguardante: lavoro, famiglia, salute, disagio sociale, sicurezza, per poter fornire alle donne gli strumenti più idonei al miglioramento della condizione propria e della famiglia.

Prevista apertura di punti d’incontro in altri Comuni per sviluppare la rete informativa.

Abbiamo l’obiettivo di diventare punto di riferimento regionale qualificato sui temi delle molestie insistenti (stalking) e del “ gaslighting”, organizzando incontri e sviluppando azioni positive atte al miglioramento della legge attualmente in vigore sulle molestie.

Organizziamo iniziative in occasione del 25 novembre (Giornata contro la Violenza sulla Donna); 8 Marzo (Giornata Internazionale della Donna); 21 marzo (Giornata della Legalità)

Predisponiamo ed organizziamo  incontri, eventi, progetti per la valorizzazione del ruolo femminile in seno alla società e sulle problematiche ancora esistenti, anche in collaborazione con associazioni ed Enti esteri.

Dalla fine del 2012 si è dato inizio al progetto Familia, Familiae; attraverso approfondimenti e manifestazioni ha l’obiettivo di esortare affinché la famiglia venga riposizionata quale elemento centrale sulla quale basare le politiche sociali, economiche, culturali.

Partecipiamo a manifestazioni organizzate da altre associazioni del territorio per uno scambio di conoscenze ed azioni congiunte.

Collaboriamo stabilmente con il Centro Demetra – centro antiviolenza dell’ Ospedale Molinette di Torino

Gestisce in sinergia con altre associazioni la Casa del Quartiere della Crocetta a Torino.

Data la sempre maggiore difficoltà, anche abitativa, nella quale le donne si stanno andando a trovare in numero sempre maggiore, stiamo iniziando a sviluppare la nostra “mission” anche verso un approccio di sostegno più concreto con l’impegno, in collaborazione con altre associazioni, (tra le quali una Onlus che sviluppa la propria attività nell’oramai sempre più pressante ambito del “ Banco Alimentare”), per la realizzazione/gestione di  luoghi dove poter dare accoglienza alle donne sia sole sia con figli,  che momentaneamente vivono situazioni di disagio; all’interno della/e strutture avremmo anche l’intento di sviluppare dei laboratori un po’ innovativi per riqualificazione anche lavorativa e ove possibile spazi da poter essere coltivati per la produzione di ortaggi e frutta per il proprio fabbisogno e/o per un’ eventuale vendita,con l’obbiettivo di permettere una qualificazione o riqualificazione lavorativa.

La Rete di Atena

c/o Vssp – Centro Servizi per il Volontariato

Via Giovanni Giolitti, 21 – 10122 Torino

Tel: 011 – 8138711 – mobile: 391.7688591

Presidente Julia Marzocchi

e-mail: laretediatena@gmail.com

Commenti chiusi